lunedì 15 ottobre 2018

UN GEMELLO "DIVERSO"...


...ovvero:

REVERSE BEACON a 10 GHz
  
Ovvero, più semplicemente, un ricevitore SDR sintonizzato sulla banda radioamatoriale dei 3 cm e messo in rete.
L’idea è nata quando abbiamo collaborato con Gian Leonardo nei lavori di installazione delle antenne HF per il suo sistema “Kiwi”, in quella occasione ci siamo detti: “…perché non estendere la ricezione anche alle microonde!?” (info al mio blog)
Prendendo in prestito la soluzione adottata dai smanettatori dell’ ultima ora, tanto per intenderci quelli dell’ HB100 ed affini, abbiamo usato come elemento di conversione il classico LNB (magari a PLL), poi siccome la conversione capita a 618 MHz (10.378 – 9.750 = 618) si rende necessaria una seconda conversione per portare il segnale in banda HF a 28 MHz.
Dallo schema a blocchi qui sotto riportato si intuisce al volo la semplicità della soluzione adottata:

Come sempre, per realizzare tutto ciò, si è utilizzato il materiale che avevamo nei cassetti (non è il “plurale maiestatis” ma per il contributo di iw6atu-iw6cvn…) l’ unico “costo vivo” di ben 5 euri è stato quello dell’ LNB.
Veniamo ad una veloce descrizione, come già accennato, il lavoro principale lo svolge l’ LNB che converte il segnale dei 10 GHz a 618 MHz, è un po’ “fuori banda” ma il guadagno di conversione è sempre ugualmente buono. Ora si tratta di realizzare una ulteriore conversione per portare il segnale in una banda delle HF compatibile con il ricevitore “Kiwi”; sono stati scelti i classici 28 MHz (anche perché avevo il quarzo giusto per la conversione).
Il mixer utilizzato è un TUF 2 ed è stato, letteralmente “segato” da una ex scheda di provenienza dalla telefonia cellulare.


   

Mentre per l’ Oscillatore Locale (per gli amici OL) è stato usato un quarzo a 59MHz che in 10^ armonica porta giusto appunto alla frequenza di 590 MHz che “battendo” (in senso buono) con i 618 crea i 28 MHz della seconda IF che entra, a pieno titolo, sul ricevitore SDR. 
Anche questa soluzione è stata estrapolata da un converter per i due metri usando tutta la parte dell’ OL ( 59 x 2 =118) già esistente sulla schedina e moltiplicando per cinque (118 x 5 = 590), o meglio è stata prelevata la quinta armonica e mandata ad un filtro (attivo) per un canale televisivo, ritarato strettino…



L’ uscita del mixer bilanciato è stata poi mandata “ sic et simpliciter” al ricevitore SDR.
Il tutto è poi stato rinchiuso in un contenitore stagno ed inserito all’ interno dell’ armadio che ospita tutte le altre apparecchiature.

Qui di seguito alcune immagini del "lavoro", sistemazione nel rack, il converter ELT, test sul banco.





COME RAGGIUNGERE IL RICEVITORE

Il tutto è collocato nella località Tre Castelli, nelle immediato entroterra Senigagliese in JN63NP.

L'indirizzo IP è: http://iw2nke.ddns.net:8073/

Comparirà una maschera circa così:

Dalla maschera di destra selezionate "antenna switch", vi comparirà la maschera di sinistra e selezionate la seconda voce: "10 GHz down-converter 28-30 MHz"

Ovviamente il ricevitore va sintonizzato nella banda dei 10 metri; come riscontro del corretto funzionamento potete sintonizzare (come da foto precedente) IQ6AN/B, però.... C'è sempre un "però", la precisione dell' LNB, pur essendo a PLL si scosta di quasi 150 KHz... quindi lo troverete intorno a 28,700 MHz.

RIASSUMENDO:
  • Locatore: JN63NP
  • Indirizzo IP: http://iw2nke.ddns.net:8073/  
  • Frequenza di ricezione: 10.368 GHz
  • Frequenza di conversione (IF): 28-30 MHz
  • Ingresso da selezionare: Antenna 2
Concludendo, tutto il sistema è migliorabile ma è una prima sperimentazione di un "reverse beacon" a 10 GHz, almeno dalle nostre parti. Al momento non è collegata al sistema una antenna "seria", sarà oggetto delle prossime sperimentazioni!

Alcune immagini della postazione cliccando qui

Sono graditi rapporti di ascolto...

giovedì 10 marzo 2016

Sostituito TWT al Beacon.

Quest' oggi è stato sostituito il TWT che funge da amplificatore del beacon di IQ6AN/B causa guasto di quello in funzione fin dall' inizio dell' attivazione del sistema. Tutto sommato è andata bene perchè se fosse stato l' alimentatore del tubo la riparazione sarebbe stata molto più complicata...
Qui di seguito un' immagine durante i test in laboratorio.


domenica 25 gennaio 2015

Effetto doppler sulla ricezione di IQ6AN/B

Qui di seguito un breve video realizzato da Cesare, I6XCK per evidenziare l' effetto doppler osservato nella ricezione del Beacon IQ6AN/B. I segnali che si vedono a destra ed a sinistra del segnale principale (quello costante della ricezione diretta) sono causati dalla riflessione causata dai veicoli in transito dalla vicina autostrada.

domenica 8 dicembre 2013

Il Beacon in diretta streaming.

Puoi seguire il Beacon in diretta cliccando qui o sull' immagine sottostante.

http://5.61.217.106:89/

nome utente e password sono: guest, guest

sabato 7 dicembre 2013

...di nuovo in st-by

Dopo alcuni giorni di riattivazione si è di nuovo presentato il problema sull' alimentatore del TWT.
Quanto prima cercheremo di ripararlo! Quando sarà di nuovo in funzione lo scoprirete direttamente dalla webcam!

lunedì 18 novembre 2013

Il Beacon IQ6AN/B è fermo per manutenzione

Per problemi sul PA il beacon a 10 GHz è fermo per manutenzione. Appena ritornerà in funzione verrà subito comunicato. Ci scusiamo per il disservizio.


giovedì 11 aprile 2013

Sostituzione Oscillatore del Beacon

Causa la lenta ma inesorabile deriva dell' oscillatore di riferimento del beacon che, partendo da circa 10.368, 850 MHz, si è abbassato fino a circa 808 abbiamo ritenuto opportuno sostituire il vecchio e tradizionale oscillatore a quazo termostatato con uno più moderno a PLL.
La scelta è caduta su un oggetto "surplus" reperibile su e-bay prodotto in USA dalla ELCOM Technlogies (per saperne di più puoi andare sul sito di IZ4BEH, Roberto cliccando qui); di questi moduli, nati come OL per Ponti Radio a microonde, ne esistono diverse versioni e grazie all' impegno di IK6EFN, Giovanni e I4SBX, Eraldo è stato individuato il modullo adatto ad essere modificato e portato sulla frequenza di IQ6AN. Ora lo schema a blocchi del beacon è circa questo:
 Come si può vedere l' Oscillatore esce con un livello piuttosto basso e si rende necessario un amplificatore per adeguare il livello all' eccitazione necessaria al pilotaggio del TWT; il modulino che abbiamo reperito, ed utilizzato come driver, ha un guadagno eccessivo ( > di 35 dB) e quindi abbiamo inserito due attenuatori, uno fisso da 16 dB ed uno variabile, quest' ultimo per poter variare la potenza in maniera precisa e lineare.
Con l' occasione abbiamo anche cambiato il testo del messaggio in CW allungando il tempo di pausa.
Alcune immagini  delle ultime modifiche a questo link.

Per manutenzione al PC il collegamento con skype non è al momento funzionante.